Visual Marketing | Come sfruttarlo per far decollare il tuo business

da 30/08/2021

Hai mai sentito parlare di visual marketing?

Uno strumento così potente può arricchire i contenuti della tua strategia e catapultarti in un mood creativo.

Immagini, video, infografiche e persino meme sono esempi di media visivi che si adattano a diversi tipi di attività. Tutto quello che devi fare è imparare quale funziona meglio con il tuo marchio, il pubblico di destinazione e gli obiettivi.

Gli esseri umani sono creature visive, quindi, lavorare con il marketing visivo è la chiave. Tuttavia, come con qualsiasi altra risorsa, è necessario sapere come utilizzarla per ottenere buoni risultati.

Nel seguente articolo imparerai alcuni fatti di marketing visivo, quali best practice devono far parte della tua strategia e scoprirai alcuni ottimi esempi di ispirazione. Divertiti!

Visual Marketing

Che cos’è il visual marketing?

Il marketing visivo è l’uso di immagini, video e altri contenuti multimediali per rafforzare il tuo marchio e comunicare con il tuo pubblico di destinazione.

Come parte di una strategia di marketing più ampia, ti aiuta a rappresentare determinati argomenti e concetti che altrimenti sarebbero più difficili da affrontare utilizzando solo il testo.

Grazie a tutti i progressi che i media digitali hanno attraversato negli ultimi anni, ci sono molte possibilità da sfruttare.

Un marchio può investire le proprie risorse in infografiche, video interattivi, GIF animate, visualizzazione di dati e altri tipi di contenuti per interagire con successo con il proprio pubblico.

Usare solo immagini e video quando possibile non sarà sufficiente, poiché una parte molto importante del processo riguarda le fasi di pianificazione e concept.

Prima di continuare, di seguito puoi trovare una descrizione dei tipi di contenuti di marketing visivo più comunemente conosciuti.

Quali sono i tipi di contenuti di visual marketing più comuni?

Immagini

I browser Web le supportano da anni e sono fondamentali per il web design e altri campi.

Il visual marketing come modello strategico porta ulteriormente questo concetto e ti incoraggia a trovare nuovi modi di utilizzare le immagini per affascinare e coinvolgere il tuo pubblico con i tuoi contenuti.

Video

Con la velocità di Internet che diventa più affidabile anche sui telefoni cellulari, i video possono ora essere utilizzati per comunicare correttamente anche l’argomento più complesso al tuo pubblico.

Ti aiutano a mostrare il tuo prodotto, spiegare i tuoi piani di servizio e persino aggiungere quel tocco umano con le interviste ai clienti. Inoltre, i video sono altamente versatili, in quanto possono trasformarsi in quasi ogni tipo di contenuto.

Infografica

Le infografiche combinano elementi di testo ed elementi visivi per fornire informazioni in modi unici.

La priorità è la concisione e l’intuitività attraverso la visualizzazione dei dati. Sono altamente condivisibili, il che significa che le persone sono naturalmente attratte da loro e di solito si sentono spinte a condividerli sui social media.

Visual Marketing

Presentazioni

Una presentazione potrebbe aiutarti a trasmettere il tuo messaggio.

I browser Web supportano presentazioni di diapositive incorporate e gli strumenti interattivi possono contenere diversi tipi di contenuto visivo al loro interno.

Questa potrebbe essere la scelta migliore se hai bisogno di comunicare molte informazioni e mantenere l’identità del tuo marchio.

Citazioni

Alla gente piace leggere citazioni stimolanti e di impatto. Ciò li rende contenuti molto efficaci e perfetti per la tua strategia.

Naturalmente, le citazioni stesse devono essere in grado di comunicare con il tuo pubblico e adattarsi al tuo marchio.

Per aumentare le tue probabilità di condivisione, è importante utilizzare bellissimi sfondi sulle tue citazioni.

Meme

Sei sorpreso? I meme sono altamente virali e possono aiutare il tuo marchio a raggiungere un livello di esposizione completamente nuovo.

Le immagini divertenti che fanno riferimento alla cultura pop, alla vita quotidiana e ad altri argomenti con un tocco di umorismo possono aiutare il tuo marchio solo se comprendi veramente il formato e aggiungi valore alla conversazione.

È anche importante ricordare che i meme vanno e vengono abbastanza velocemente, quindi tieni d’occhio i social media.

Ricorda però che funzionano meglio tra le nuove generazioni!

Visual Marketing

Perché il visual marketing è diventato un must?

Probabilmente hai già sentito il detto “Un’immagine vale più di mille parole”.

La sua base è il fondamento stesso del visual marketing, poiché si riferisce a come ci sono momenti in cui le immagini sono un modo più efficace per comunicare ciò di cui hai bisogno.

Il marketing visivo ha accentuato il nostro essere creature visive. Le persone possono conservare più informazioni guardando le immagini invece del testo.

Infatti, secondo la ricerca, possiamo elaborare le immagini 60 mila volte più velocemente della scrittura.

L’utilizzo di elementi visivi ha anche un grande effetto sul marketing delle prestazioni. Secondo MDG Advertising, il 60% delle persone ha maggiori probabilità di prendere in considerazione l’acquisto di un prodotto o l’assunzione di un servizio che ha un’immagine nei risultati di ricerca.

Inoltre, i post sui social media con immagini vedono oltre il doppio del coinvolgimento di quelli senza.

Consigli su come sfruttare al meglio i contenuti del visual marketing

Il marketing visivo eccelle nell’usare pezzi multimediali per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Tuttavia, può farlo solo se usi i suoi elementi in modo appropriato. Facendo le scelte giuste durante la pianificazione e l’esecuzione della tua strategia, puoi aumentare le tue possibilità di ottenere grandi risultati.

Ecco alcuni consigli per te:

Allinea testo e immagini

Qualsiasi contenuto che crei deve adattarsi al resto. Durante la creazione, tutti i tuoi elementi devono essere allineati. Ciò significa avere un sano equilibrio tra le risorse che stai utilizzando e il resto della tua strategia di marketing.

Considera come tutti gli elementi interagiscono tra loro. Il testo è utile per descrizioni approfondite e brevi etichette. I contenuti visivi potrebbero aiutare a colmare le lacune lasciate dall’altro e catturare l’attenzione del pubblico.

Se crei un pezzo sbilanciato, potrebbe avere difficoltà a raggiungere i risultati che speri. Evitalo pianificando attentamente ogni aspetto dei tuoi contenuti, facendo attenzione a rimanere fedele al messaggio e alla storia del tuo marchio.

Sii utile

Dai priorità all’utilità delle informazioni. Con così tanta competizione per l’attenzione delle persone su Internet, quelli che vincono di solito sono quelli che pubblicano contenuti utili.

Il visual marketing è un ottimo strumento per realizzare ciò, quindi la combinazione risultante è molto vantaggiosa per il tuo marchio.

Essere utili significa principalmente capire di cosa ha bisogno il tuo pubblico.

Tali informazioni sono molto preziose per una comunicazione efficace con i clienti, ma qui hanno il ruolo fondamentale di aiutarti ad anticipare la reazione del tuo pubblico.

Imparando ciò di cui hanno bisogno, è più facile creare un contenuto che li aiuti veramente. Infine, non smettere mai di fare ricerche, poiché i gusti e le esigenze potrebbero cambiare con il tempo e devono riflettersi nei tuoi contenuti.

Adatta i contenuti per ciascuna piattaforma

Mentre crei i tuoi contenuti, non dimenticare mai di adattarli a ciascun canale su cui li pubblichi.

L’utilizzo dello stesso contenuto in più luoghi può danneggiare la nostra capacità di comunicare correttamente.

Ad esempio, se pubblichi un video animato su Instagram, è importante tenere presente il limite di durata.

Inoltre, un’infografica potrebbe non funzionare molto bene su quella piattaforma a causa delle dimensioni, ma cosa succede se la si divide in più parti e si crea un post a carosello?

A causa di tali variazioni, è importante considerare attentamente dove è presente il tuo marchio e come comunica su ciascuna piattaforma. Più canali significa più tempo dedicato a tali adattamenti.

Semplifica la condivisione

Ti piacerebbe sfruttare il potenziale virale del marketing visivo? Quindi, devi rendere più facile per le persone condividere i tuoi contenuti.

A volte, tutto ciò che serve per aumentare il conteggio delle tue azioni è offrire un semplice pulsante di condivisione!

Ciò potrebbe richiedere alcune modifiche ai tuoi media, come un blog o un sito web.

Evita di essere invadente, poiché le persone potrebbero non gradire. Invece, rendi il tuo pulsante di condivisione disponibile, ma non invadente.

Non dimenticare di marchiare correttamente i tuoi pezzi per assicurarti che portino il nome della tua attività quando raggiungono un nuovo pubblico. Ad esempio, aggiungi il tuo logo alla tua infografica e persino l’URL al tuo sito web.

Usa gli strumenti giusti

Il marketing visivo è in grado di aiutarti a raggiungere buoni risultati solo quando usi buoni strumenti per creare i tuoi pezzi.

Dopotutto, perdere tempo su una soluzione minore che non offre qualità è un enorme spreco di potenziale.

Assicurati di scegliere uno strumento che ti aiuti a pianificare i tuoi contenuti di conseguenza e che abbia le risorse necessarie per creare ciò che il tuo marchio richiede.

È ancora meglio se tale strumento è fatto su misura per essere utilizzato per scopi di visual marketing.

Un buon modo per assicurarsi che uno strumento sia promettente è prendere ispirazione dai contenuti già creati. Prova a cercare risultati simili a quelli che desideri creare.

0 commenti

it_ITItaliano