Turismo in Italia 2021 | Come si Viaggia ai Tempi del Covid?

by 22/03/2021

La pandemia ha rivoluzionato completamente il nostro modo di vivere, insieme alle nostre abitudini. Il turismo in Italia nel 2021 potrebbe già vedere una ripresa a partire dall’estate. 

Dai primi anni Ottanta il turismo è arrivato nel nostro paese come una tendenza ottenendo subito un enorme successo. Da allora questo settore è sempre stato in continua crescita, ma l’anno scorso per la prima volta è stato messo in ginocchio dal Covid-19. 

Per mesi tutti i voli diretti in ogni parte del mondo sono stati cancellati, facendo sprofondare gli operatori del turismo nella crisi più buia che abbiamo mai dovuto affrontare. Certamente lo scorso anno non è stato facile da affrontare, forse però nei prossimi mesi potremmo vedere un segnale iniziale di ripresa, almeno per quello che dicono previsioni sul turismo per il 2021

Nonostante il coronavirus faccia ancora parte della vita quotidiana, viaggiare per motivi di lavoro è ancora possibile, anche se in modo diverso rispetto a due anni fa. 

Sicurezza e igiene al primo posto

I piccoli gesti quotidiani a cui già eravamo abituati sono stati decisivi per contrastare la pandemia: lavarsi spesso le mani e indossare la mascherina sono diventate azioni indispensabili per vivere con meno restrizioni possibili. 

Sebbene siano buone abitudini da mantenere, purtroppo hanno generato molta ansia e stress a tutti ma in particolar modo nelle persone più attente e fragili. Secondo una ricerca di Booking infatti il 79% dei viaggiatori ha comunicato che rispetterà le misure di igiene e sicurezza durante il loro prossimo soggiorno. 

Inoltre, sempre secondo Booking, parole come “pulizia” e “igiene” sono state cercate per il 60% in più dall’inizio della pandemia. Dare più importanza a questi aspetti è la chiave per vedere ripartire il turismo in Italia nel 2021 e tornare alla vita di prima. 

Nuove tendenze per far ripartire il turismo in Italia nel 2021

Il mondo è in continuo cambiamento e l’uomo è la specie che meglio riesce ad adattarsi a questi continui cambiamenti. La voglia di tornare a viaggiare è tanta, ecco perché sono nate nuove tendenze che potrebbero dare la spinta per la ripresa del turismo nel 2021.

Le travel bubbles sono un nuovo modo di viaggiare per recuperare il tempo perso durante il lockdown. Questa nuova tendenza da la possibilità di viaggiare in piccoli gruppi privati composti solo da amici o parenti, così da fortificare i rapporti e mantenere il distanziamento sociale. 

Anche lo stile di vita da nomade digitale si presta molto bene durante questo periodo storico. Nel 2020 il 39% delle strutture alberghiere ha ospitato lavoratori da remoto che avevano la necessità di lavorare in un ambiente diverso da quello della propria casa. Mettere insieme lavoro e relax è possibile adottando questo metodo. Basta avere un computer portatile, una buona connessione e la vacanza può iniziare. Se hai sempre sognato di aprire un blog, questo è il momento giusto per farlo!

Leggi anche: Ecco perché aprire un Blog è un’ottima idea!

I viaggi “last minute” sono molto conosciuti e sono già diventati popolari negli scorsi anni, però da quest’anno si sono evoluti. Per colpa delle continue restrizioni, fare programmi è diventato impossibile. Grazie al cielo ci vengono incontro i viaggi last second, con i quali è possibile prenotare addirittura poche ore prima dall’inizio del soggiorno ma considerando che possa essere annullato alla stessa maniera. 

Alla ripresa del turismo in Italia già dal 2021 contribuiscono anche i viaggi ecosostenibili. Stare attenti all’ambiente è ormai diventato un obbligo e questo tipo di soggiorno non fa torto a nessuno. Fare esperienze a contatto con la natura e con le tradizioni tipiche locali garantirà relax e divertimento, mettendo d’accordo sia grandi che piccoli. 

Viaggiare è il modo più affascinante per imparare a conoscere nuove culture e vedere oltre il proprio naso. Stare in contatto con realtà diverse dalla nostra ci aiuta ad adattarci al mondo che cambia, diventando ad ogni viaggio la versione migliore di noi stessi.

0 Comments