Come scrivere titoli accattivanti a cui nessuno può resistere!

da 6/09/2021

Probabilmente passi molto tempo a creare i contenuti che pubblichi sul tuo blog, per questo ti sarà utile sapere come scrivere titoli accattivanti.

Ovviamente, creare ottimi contenuti è importante se hai intenzione di ottenere il massimo dal tuo blog, ma le persone non si preoccuperanno di leggere i contenuti che crei a meno che non siano attratte anche dal titolo.

I titoli del blog sono la prima parte che i tuoi lettori vedranno e la parte responsabile di farli cliccare e leggere il resto.

Sono spesso ciò che le persone usano quando condividono il tuo post, il che significa che ogni volta che a un lettore piacciono i tuoi contenuti abbastanza da condividerli sui social, è la parte del blog che vedranno i loro follower.

In altre parole, il successo del tuo post dipende assolutamente dal trovare un buon titolo, quindi ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a creare fantastici titoli per blog.

Come scrivere titoli accattivanti

#1 Presta attenzione ai titoli che ti piacciono

Ogni giorno incontri titoli, non solo di blog, ma anche titoli di articoli di giornali e riviste, di video di YouTube, di email che ricevi, ecc. Hai sempre una risposta a quei titoli, anche quando la tua risposta è ignorarne uno e continuare a scorrere.

Allo stesso modo in cui iniziare a leggere di più può renderti uno scrittore migliore, iniziare a prestare più attenzione ai titoli che incontri nella tua vita e al modo in cui rispondi ad essi ti farà pensare regolarmente durante il giorno a ciò che funziona e perché. Quel pensiero ti porterà a migliorare nella creazione di buoni titoli.

Quindi, mentre scorri un blog, sfoglia la tua rivista preferita o sfoglia i link che le persone condividono sui social media, inizia ad analizzare la tua risposta a ogni titolo che vedi.

Pensa a quali ti hanno fatto fare clic, quali ti hanno infastidito o offeso e quali non hanno fatto molta impressione.

Quando possibile, prendi appunti su come hai risposto e perché. Sebbene tu sia solo un esempio, anche solo iniziando con le tue risposte, otterrai alcune informazioni su ciò che fa funzionare i titoli.

Come scrivere titoli accattivanti

#2 Esercitati a scrivere titoli accattivanti per blog

Ah sì, il consiglio familiare che si trova nella maggior parte degli elenchi di come fare bene qualsiasi cosa: esercitarsi.

Più lo fai, più facile sarà farlo bene, quindi datti il compito di scrivere regolarmente i titoli del blog. Non solo per i post del blog che scrivi, ma solo per la pratica di scrivere titoli (anche se potresti trovare alcune buone idee per i post del blog in questo modo).

Justin Blackman si è sfidato a scrivere oltre 10.000 titoli in 100 giorni e ha scoperto che c’era una differenza tangibile nella qualità dei suoi titoli e nella velocità con cui poteva produrre buoni titoli entro la fine del suo progetto!

Fortunatamente, non devi andare così lontano per imparare come scrivere titoli accattivanti. Potresti impegnarti a farlo per 30 minuti ogni settimana o 10 minuti al giorno e vedere ancora la differenza. Scopri quale livello di pratica puoi inserire nella tua vita e inizia a farlo.

#3 Usa la tua ricerca di parole chiave

Se hai un blog, probabilmente stai già facendo ricerche di parole chiave per aiutarti a capire cosa sta pensando e cercando il tuo pubblico e la terminologia che usano quando lo fanno. Metti queste informazioni nei titoli del tuo blog.

Parla la stessa “lingua” dei tuoi clienti! È utile sia per migliorare la SEO dei post del tuo blog (che aiuta le persone a trovarli) sia per convincerli a fare clic sul post una volta che lo vedono.

Stai attento a non usare una parola chiave in modo imbarazzante, ma se il tuo post sul blog riguarda l’argomento che stai prendendo di mira, dovresti essere in grado di includere la parola chiave in modo naturale.

#4 Inizia a scrivere più titoli accattivanti per ogni post

Capisco. Hai appena fatto tutto quel duro lavoro di ricerca e sei pronto per mostrare al mondo di che pasta sei fatto! Ma come abbiamo già detto, tutto quel duro lavoro vale molto meno se le persone non fanno clic per leggere il tuo post.

Ciò significa che il tuo titolo ha una quantità sproporzionata di potere rispetto al resto del tuo post, quindi scrivere titoli accattivanti non può essere un’opzione.

Alcuni esperti consigliano di dedicare tanto tempo ai titoli dei blog quanto al post stesso. Se lo fai, potresti scoprire che la differenza nei risultati vale il tempo extra.

Per lo meno, però, impegnati a scrivere diversi titoli di blog per ogni post che pubblichi (oltre alla pratica di scrittura del titolo a cui ti sei impegnato). Condividi i tuoi titoli con amici o colleghi per ottenere feedback. Ciò realizzerà due cose contemporaneamente:

  • Sarà più facile selezionare il miglior titolo per ogni post. Otterrai maggiori informazioni sui titoli a cui le persone rispondono.
  • Potresti scoprire che i titoli a cui gli altri rispondono non sono quelli che ti sono piaciuti di più e queste sono informazioni preziose da avere prima di premere il pulsante di pubblicazione.

#5 Non vendere troppo

Se hai sentito qualcuno usare il termine click bait, sai che tende a essere detto con un tono di derisione o almeno di fastidio.

Le persone odiano fare clic su un collegamento basato sulla promessa di un titolo accattivante, solo per essere deluse dal contenuto che è effettivamente lì.

Per i siti web che hanno un modello di business in cui guadagnano in base al numero di clic che ottengono, questi tipi di titoli possono avere un certo senso. Ma se hai un’attività di cui vuoi che le persone si fidino, è una pessima idea.

Assicurati che il titolo del blog che usi corrisponda al contenuto del post. Non dire che il tuo contenuto ti “sbalordirà” quando probabilmente non lo farà (come lo misurerebbe qualcuno comunque?).

Non dire che il tuo post sul blog è la “guida definitiva a” ciò di cui stai scrivendo se è un post breve che copre solo le basi dell’argomento.

Se decidi di fare una grande vendita nel tuo titolo, allora fai il lavoro per creare un post sul blog che offra risultati o trova un altro titolo.

Come scrivere titoli accattivanti

#6 Fai appello alle emozioni

Indipendentemente dal fatto che riconosciamo o meno il motivo per cui clicchiamo e condividiamo i blog nel momento in cui lo facciamo, i ricercatori hanno scoperto che spesso è una decisione emotiva.

I titoli dei blog che attirano le emozioni del lettore sono quindi potenti, soprattutto per ispirare le condivisioni.

CoSchedule ha analizzato il numero di condivisioni ottenute da diversi post in base al loro punteggio EMV (Emotional Marketing Value) e ha scoperto che quelli con i punteggi più alti hanno ottenuto molte più condivisioni rispetto a quelli con punteggi bassi.

Ove possibile, usa termini che evocano emozioni nei tuoi lettori, come sorprendente, esclusivo o felice. Pensa a cosa vuoi che provino i tuoi lettori quando fanno clic e lavorano per fornirlo nel post e descrivi cosa possono aspettarsi nel titolo del blog.

#7 Impara a scrivere titoli accattivanti e specifici

Le persone vogliono sapere su cosa stanno facendo clic. Scrivere titoli accattivanti non significa lasciare in sospeso le persone!

Potresti pensare che essere un po’ vago potrebbe rendere le persone più interessate o dare al titolo del blog un appeal più ampio, ma più spesso renderà più facile per le persone ignorare il tuo articolo.

Un titolo specifico del blog indica loro a quali domande stai rispondendo e le informazioni che stai fornendo. Il lettore riconoscerà se si tratta di informazioni che desidera o di cui ha bisogno e può prendere una decisione informata sull’opportunità o meno di quel clic.

I dati di HubSpot lo confermano. Nel testare oltre 3 milioni di titoli, hanno notato che quelli che forniscono alle persone maggiori informazioni (ad esempio inserendo [Intervista] o [Modello] nel titolo) hanno ottenuto un rendimento migliore del 38% rispetto a quelli che non lo hanno fatto.

#8 Scrivi titoli di blog per il TUO pubblico

Non hai bisogno che tutti su Internet apprezzino i titoli del tuo blog, ma hai bisogno di scrivere titoli accattivanti per il tuo pubblico di destinazione.

Le conoscenze generali sulle migliori pratiche per scrivere i titoli dei blog sono utili per iniziare, ma più a lungo pubblichi sul tuo blog e analizzi ciò che funziona, più le strategie per i titoli del tuo blog dovrebbero essere basate sui dati.

Non stai scrivendo questi titoli di blog per te o per sembrare intelligente ad altri esperti di marketing o persino al tuo capo. Tienilo sempre a mente quando decidi quali titoli usare!

Sappiamo bene come ti senti!

Quando hai un blog, deve imparare qualcosa di nuovo ogni giorno per ottenere risultati.

È frustrante dover dedicare più tempo ai titoli del blog, ma sebbene sembri una piccola parte, è davvero la parte su cui dipende il successo complessivo di ogni post.

Se vuoi che l’altro lavoro che stai facendo venga ripagato, questo è un passo importante da compiere!

0 commenti

it_ITItaliano